FITET

La Federazione Italiana Tennistavolo (FITET) è l’organismo sportivo federale italiano che sovrintende l’attività del tennistavolo nazionale. Il 15 novembre 1945, a Genova, il primo tentativo di costituzione, avvenuta poi due anni più tardi, quando Gino Maria Cini (in seguito nominato presidente) diede vita a Livorno al Gruppo Italiano Tennistavolo (GITET), che il CONI riconobbe come organo aggregato alla FIT (Federazione Italiana Tennis). La prima assemblea si svolse nel 1960: fu nominato presidente Filippo Dragotto. Nove anni dopo la variazione della denominazione ufficiale nell’attuale Federazione Italiana Tennistavolo (FITET), riconosciuta dal Coni come “aderente” nel 1974 ed “effettiva” dal 1979.


Nel 1948 la prima partecipazione ad un campionato nazionale, maschile e femminile; nel 1988 la prima apparizione ai Giochi Olimpici a Seul, in Corea del Sud.


La sede federale è a Roma dal 1948; il presidente è Renato Di Napoli, in carica dal 2016.


Di seguito il consiglio federale per il quadriennio olimpico 2017/2020:


Presidente: Renato Di Napoli

Vice presidente vicario
: Carlo Borella

Vice presidente
: Giacomo Barbieri

Consiglieri
: Mario Gabba, Domenico Giordani, Luca Malucchi, Gianfranco Paglia, Sergio Pezzanera

Consiglieri quota atleti
: Michela Brunelli, Marzia Bucca, Enrico Rech Daldosso

Segretario generale
: Giuseppe Marino.